ONORE AL CAPITANO

2017

Una giornata di grande Enduro revival e di grande sport è quella che si è svolta il 15 aprile 2017 in onore di Augusto Taiocchi, il Capitano, un campione indimenticato.
I campioni italiani della regolarità si sono esibiti per il grande amico: erano 53 i piloti che hanno partecipato all’evento, obbligatoriamente con motociclette di regolarità risalenti agli anni 70/80.
A seguire questo evento più di 2000 spettatori, appassionati da ogni dove, per vedere i campioni di un tempo correre fra i boschi, i prati e le mulattiere di Montecampione.
Hanno arricchito l’evento le presenze celebri del settore, come il commentatore Guido Meda e il fotografo Gigi Soldano.
Ad aprire la manifestazione 3 apripista di eccellenza capitanati dal plurititolato Giacomo Redondi. I campioni, suddivisi in squadre (Italia Careter Assicurazioni, Parigi Dakar, Valli Orobiche, Resto del Mondo) sono stati tutti premiati da una giuria di personaggi celebri del mondo motociclistico.
Tutto questo in onore e memoria del “Gusto” Taiocchi, amato e ricordato volentieri da tutti, in particolare da Claudio Terruzzi, campione della Parigi Dakar, organizzatore dell’evento.

Sarà l’evento motociclistico dell’anno. In Italia e non solo.

L’Enduro Vintage per eccellenza perché eccellenze saranno coloro che lo correranno. Lo scorso anno avevano partecipato i Campioni dell’enduro italiano, quest’anno invece i concorrenti arriveranno da tutto il mondo. Campioni stranieri che si batteranno contro i Campioni italiani che hanno corso agli ordini, o in squadra, con il Capitano, Augusto Taiocchi, in un periodo che si ferma al 1987.

Obbligatoria la moto d’epoca che tutti gli italiani coinvolti metteranno a disposizione anche per gli stranieri partecipanti. Una competizione ad invito che si svolgerà a Montecampione, ideata, creata e organizzata da Claudio Terruzzi e Legend Republic che lo scorso anno con oltre cinquanta piloti italiani al via richiamò nella località turistica bresciana più di 2000 persone. Quest’anno gli appassionati che accorreranno all’appuntamento saranno molti di più, perché molti di più saranno i Campioni provenienti da Francia, Germania – Est e Ovest – Australia, USA, Polonia, Svizzera, Cecoslovacchia e Canada solo per citarne alcune.

I protagonisti del Trophée des Nations raggiungeranno Montecampione già giovedì 26 aprile per scoprire il terreno di gara e allenarsi, per presentarsi poi alle operazioni preliminari di sabato 28 in attesa del via che avverrà domenica mattina, 29 aprile alle 10:00.